La Corte di Cassazione (con sentenza n. 9590/2018) ha ribadito le caratteristiche necessarie della

contestazione di addebito

La contestazione ha lo scopo di consentire al lavoratore l’immediata difesa e deve conseguentemente rivestire il carattere della specificità.

La specificità può dirsi integrata quando il datore fornisce le indicazione necessarie ed essenziali per individuare il fatto o i fatti nei quali abbia ravvisato infrazioni disciplinari o comunque comportamenti disciplinarmente rilevanti.